8 maggio 2017

I poeti – Claudia Formiconi



I poeti – Claudia Formiconi

(a Majakovskij, Lorca, Neruda)

I poeti spezzano catene
ingoiano parole di piombo,
scrivono ossigeno
nell’esistenza soffocante.
I poeti tremano nei polsi
l'angoscia degli ultimi,
stigmate di sillabe
vocali di fuoco.
Essi tramano
tessono fili della giustizia.
I poeti fanno paura
con la loro veste scarlatta,
nella notte che dischiude
il nuovo giorno.

da Scrivo versi nudi di Claudia Formiconi
Bastogi Libri, Roma

Nessun commento:

Posta un commento