12 giugno 2017

Teatro di Sidone - Costantino Kavafis


Teatro di Sidone - Costantino Kavafis
400 d.C.

Figlio d’un ragguardevole cittadino, fo vita
di teatro. Bel giovine variamente piacevole,

mi diletto di comporre talora, in lingua greca,
versi assai temerari. Li faccio circolare
alla macchia, s’intende. Gran Dio! Che non li vedano
quelli che in vesti nere cianciano di dovere.
Versi della squisita sensualità, che piega
verso gli amori sterili che la gente rinnega.

Trad. Filippo Maria Pontani

Nessun commento:

Posta un commento