11 giugno 2017

Lo sguardo era acuto, tagliente più di una falce affilata – Osip Mandel’stam

opera di Andrey Remnev


Lo sguardo era acuto, tagliente più di una falce affilata – Osip Mandel’stam

Lo sguardo era acuto, tagliente più di una falce affilata –
un vanello in ogni pupilla e una gocciola di rugiada;

eppure stentava a discernere per intero la vasta,
solitaria moltitudine di tutti, tutti quegli astri.

da Osip Mandel’stam, Libertà al crepuscolo a cura di Renato Faccani
Corriere delle Sera - Un secolo di poesia, a cura di Nicola Crocetti

Nessun commento:

Posta un commento